Con la politica che, letteramente, va a puttane. Il calcio relegato in un angolo (vuoi per l’estate, vuoi per la neoconquistata serie B) mi resta di buono da parlare solo del teatro.
Oramai siamo al buono con la decisione per il nuovo pezzo, è quasi certo si tratterà di Family Circles sempre di Ayckbourn (stiamo forse diventando una “tribute company” 🙂

Io nel frattempo mi sto dedicando alla traduzione di un lavoro, sempre di Ayckbourn, questa votla però non dei seventies ma del 2007.

A Venaria Reale De André ha cantato De André. Tendenzialmente sono molto razionale.. ma è stato un bello spettacolo quello di ieri. Dopo 7 anni Cristiano torna a cantare suo padre, e per tutta la sera il cielo ha pianto. Poche gocce mentre cantava canzoni dolci, tuoni e lampi quando si incazzava. E giù il diluvio mentre cantava “un generale di 20 anni figlio di un temporale” Secondo me Faber era li.. 🙂